impresa edile
  • scavi

Per tutto il 2018 imprese e contribuenti potranno continuare ad utilizzare le detrazioni nel settore edilizio grazie alla Legge di Stabilità 2018. 

Le detrazioni del bonus ristrutturazione rimangono detraibili fino ad un massimo di 96mila euro con aliquota al 50% Irpef per chi svolge lavori di ristrutturazione edile mentre il bonus mobili 2018 e il bonus acquisto elettrodomestici sono stati riconfermati dalla legge di bilancio 2018. R iguardo al nuovo Ecobonus 2018 risparmio energetico, ci saranno percentuali di detrazione diverse in base ai risultati raggiunti. Attualmente infatti la detrazione Ecobonus spese di riqualificazione energetica che spetta ai contribuenti che effettuano interventi di risparmio energetico è pari al 65%. Tale agevolazione è limitata solo a determinate tipologie di interventi, ecco alcuni esempi:

  • Installazione di pannelli per l’acqua calda alimentati da energia solare;

  • Impianti di climatizzazione, come le caldaie a condensazione;

  • Isolamento delle pareti o la coibentazione dei sottotetti atta ad impedire la dispersione termica;

  • Installazione di finestre e infissi per aumentare l’efficienza energetica dell’abitazione

Si ricorda che i contribuenti le cui spese rientrano sia nel bonus ristrutturazioni edili che nella riqualificazione energetica, hanno diritto a fruire una sola agevolazione fiscale.  Ancora richiedibili per tutto il 2018 il bonus condomini ed il sisma bonus 2018.

Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata si applica l'aliquota IVA agevolata del 10% 

per maggiori informazioni: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrat...